Il Programma e la Didattica

07 mag 2011, Posted by Direzione Master in medio, No Comments.

Il Programma e la Didattica


Il Programma del Corso di Giornalismo Internazionale è articolato in sette moduli formativi, di durata variabile e gestiti attraverso un modello didattico teorico e pratico.
La didattica dei sette moduli formativi è assicurata da docenti di diversa estrazione, in modo da poter offrire il massimo apporto formativo teorico-pratico ai discenti.
Al termine di ogni modulo è prevista una verifica dell’apprendimento, attraverso esami scritti o test a risposta multipla, il cui superamento costituisce condizione essenziale per il conseguimento del Corso.
Ogni prova è valutata con un voto espresso in decimi, e la media dei punteggi conseguiti nel corso del programma costituisce il voto finale. Per il conseguimento del diploma è richiesta una media non inferiore ai 6/10.

Modulo 1 – Il Giornalismo Internazionale
Il Modulo “Giornalismo Internazionale” è strutturato su sei lezioni frontali per un totale di 12 ore di formazione, ed intende offrire un quadro d’insieme della specifica attività professionale del giornalista di esteri e dell’inviato, con una specifica attenzione alla deontologia, alle dinamiche di funzionamento della redazione “esteri” e delle modalità di conduzione dell’attività giornalistica sul campo.
• Introduzione al giornalismo internazionale
• Le fonti del giornalismo internazionale
• Etica e deontologia del giornalista, Diritto di Cronaca e norme generali per la stampa
• Organizzazione e gestione della redazione “esteri”
• La professione dell’inviato e i segreti dei veterani del giornalismo internazionale
• Il giornalismo freelance “sul campo”

Modulo 2 – Giornalismo Embedded e Combat Camera
Il Modulo “Giornalismo Embedded e Combat Camera” è strutturato su sei lezioni frontali per un totale di 12 ore di formazione, ed intende offrire una comprensione delle dinamiche di partecipazione del giornalista all’interno di un dispositivo militare (italiano e straniero), e alla preparazione di una missione come “embedded”. La seconda parte è invece dedicata alla gestione pratica dell’attività giornalistica, con specifico riferimento alla produzione di articoli, filmati o fotografie in contesti critici, caratterizzati dalla scarsità o dalla mancanza di strumenti idonei alla produzione e alla trasmissione dei materiali.
• Il giornalismo Embedded con le Forze Armate italiane
• La comunicazione delle Forze Armate
• La preparazione di una missione di giornalismo Embedded
• Il Combat Camera – Fotografia
• Il Combat Camera – Video
• Il Combat Camera – Produzione, gestione e trasmissione dei in condizioni “critiche”

Modulo 3 – Tecniche Giornalismo
Il Modulo “Tecniche di Giornalismo” è strutturato su sei lezioni frontali per un totale di 12 ore di formazione, e intende sollecitare l’interesse dei partecipanti sulla necessità di adottare una specifica capacità di linguaggio per ognuno dei media impiegati. Viene quindi analizzata la scrittura (o il linguaggio) della televisione, della stampa, della radio e del web, apprendendo altresì le tecniche di gestione dell’intervista e del reportage.
• Scrivere per la carta stampata
• Scrivere e parlare per la radio
• Scrivere e parlare per la televisione
• Scrivere e parlare per il web
• Tecniche dell’intervista
• Tecniche del reportage

Modulo 4 – I Social Media
Il Modulo “I Social Media” è strutturato su otto lezioni frontali per un totale di 16 ore di formazione, e intende offrire una competenza aggiornata e completa sulla natura e sul più efficace utilizzo dei principali Social Media. Il Modulo si completa con alcune lezioni di scrittura creativa e di linguaggio per i Social Media, offrendo in tal modo al partecipante la più completa gamma di strumenti per l’utilizzo efficace.
• L’informazione ai tempi di Internet e dei Social Media
• Le strategie di comunicazione dei Social Media
• Il linguaggio dei Social Media: Twitter, Facebook e Pinterest
• Strumenti per il potenziamento della visibilità e l’indicizzazione
• I Social Media e l’impiego istituzionale
• I Social Media e la gestione degli eventi
• Scrittura creativa per i Social Media – 1
• Scrittura creativa per i Social Media – 2

Modulo 5 – International Journalism
Il Modulo “International Journalism” è strutturato su quattro lezioni frontali tenute esclusivamente in lingua inglese, per un totale di 8 ore di formazione. Lo scopo di questo modulo è quello di permettere ai partecipanti di apprendere le tecniche e le modalità di conduzione dell’attività giornalistica nei principali contesti internazionali, potendo in tal modo apprezzarne le differenze con l’esperienza italiana e le specifiche peculiarità.
• American vs European Journalism
• Defense Journalism
• Foreign Journalism in Italy: Rome and the Pope
• Chinese Journalism
• Arab Journalism
• Russian Journalism

Modulo 6 – Giornalismo Europeo
Il Modulo “Giornalismo Europeo” coincide con il Viaggio di Istruzione Internazionale che si svolge a Bruxelles, la capitale d’Europa. La durata del viaggio di istruzione a Bruxelles è di una settimana circa e le lezioni sono impartite in italiano e in inglese.
Il viaggio di istruzione a Bruxelles prevede anche visite presso le principali istituzioni e incontri con la stampa locale, nazionale e internazionale.
Scopo del modulo è quello di acquisire una completa conoscenza del sistema politico-amministrativo dell’Unione Europea e della NATO, unitamente alle rispettive strategie e modalità di gestione della comunicazione e del rapporto con la stampa.
• Struttura e funzionamento dell’Unione Europea
• La politica estera e di difesa dell’Unione Europea
• La comunicazione dell’Unione Europea – La Commissione
• La comunicazione dell’Unione Europea – Il Servizio di Azione Esterna
• Ruolo e funzioni del Parlamento Europeo
• La comunicazione dell’Unione Europea – Il Parlamento
• Struttura e ruolo della NATO
• La NATO e il Medio Oriente
• La comunicazione della NATO – 1
• La comunicazione della NATO – 2
• Il giornalista a Bruxelles – I grandi temi della politica europea – 1
• Il giornalista a Bruxelles – I grandi temi della politica europea – 2
• Il giornalista a Bruxelles – I luoghi del giornalismo europeo a Bruxelles
• Il giornalista a Bruxelles – La logistica del giornalismo a Bruxelles
• La comunicazione istituzionale a Bruxelles – Società
• La comunicazione istituzionale a Bruxelles – Ente

Modulo 7 – Formazione e Addestramento in Italia
Grazie alla collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa, i frequentatori parteciperanno ad un programma di Formazione e Addestramento in Italia, della durata di circa 4/5 giorni (per un totale di circa 24 ore di formazione), visitando infrastrutture dell’Esercito, della Marina Militare, dell’Aeronautica Militare e dell’Arma dei Carabinieri.
Lo scopo del programma di Formazione e Addestramento è duplice. Da una parte si intende permettere ai frequentatori di familiarizzare con gli assetti terrestri, navali e aerei con cui più facilmente si troveranno a dover operare nei Teatri Operativi o nei contesti di crisi. Dall’altra il programma prevede la partecipazione ad attività anche pratiche per l’apprendimento delle tecniche di sicurezza e gestione dello stress in contesti di crisi, dove i frequentatori potranno cimentarsi in prima persona con le dinamiche di impiego nei più difficoltosi ambiti di possibile attività operativa.
L’esperienza addestrativa in Italia si completerà con un programma di formazione basica sul primo soccorso, tenuto a cura della Croce Rossa Italiana, per fornire ai partecipanti i rudimenti necessari alla messa in sicurezza del ferito e per favorire il pronto intervento del personale medico.

  • Le iscrizioni alla X Edizione del Corso di Giornalismo Internazionale sono aperte.
    Per informazioni contattare la segreteria al n. 06.3280.3627 o via mail all'indirizzo info@giornalismointernazionale.com.
    Il Corso inizierà nel mese di novembre 2016.

http://www.giornalismointernazionale.com/wordpress/wp-content/themes/press